sorriso-in-gravidanza

Sono possibili le cure dentali in gravidanza?

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

La gravidanze è un momento magico, ma non per questo esente da dubbi e preoccupazioni. Se sei incinta, non puoi assumere molti farmaci e sottoporti ad alcune cure. Per quanto riguarda la cura della bocca, per fortuna, non sono presenti controindicazioni, anche se è comunque raccomandato anticipare o rimandare gli interventi programmabili o non urgenti.

Per non rischiare, cura la tua igiene orale anche durante la dolce attesa, cercando di fare attenzione ai disturbi che possono danneggiare i tuoi denti. Le frequenti nausee mattutine e, nei mesi successivi, il reflusso gastrico, possono creare nella tua bocca un ambiente acido che corrode lo smalto dei tuoi denti. Lavarli dopo ogni episodio è però sconsigliato: invece, sciacqua la bocca con acqua fresca o una soluzione contenente un cucchiaino di bicarbonato di sodio.

 

 

Le gengive infiammate: un disturbo comune

Ora che sei incinta, avrai sicuramente già sperimentato gli effetti che gli sbalzi ormonali hanno sul tuo corpo. Forse però non sai la proliferazione dei capillari e l’aumento del flusso sanguigno nella zona possono provocare l’infiammazione delle gengive, che si gonfiano e diventano più sensibili. Se arrivano a sanguinare, è consigliabile richiedere una pulizia professionale dal tuo dentista, per rimuovere la placca e diminuire l’infiammazione, che può essere dannosa per la gravidanza.

Cerca anche di lavarti i denti più spesso e di limitare i cibi e le bevande acidi o zuccherati. Oltre ad essere arrossate, sulle gengive potrebbero anche comparire dei piccoli rilievi, detti granulomi piogenici. Si tratta fortunatamente di una condizione benigna che tende a scomparire dopo la nascita del bambino.

 

Trattamenti ai denti in gravidanza

Se le cure non possono essere anticipate o rimandate, il periodo migliore per sottoporsi a trattamenti dentistici è generalmente individuato tra la 14° e la 20° settimana di gestazione. È un periodo in cui il rischio di aborto spontaneo, che può essere indotto anche da un forte stress, è ridotto rispetto ai primi mesi, ma la gestazione non è ancora così avanzata da farti stare scomoda sulla poltrona del dentista. Ricorda comunque di comunicare subito al dentista che sei incinta.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi